Questo sito richiede i cookies per funzionare correttamente, ma non verranno memorizzate le tue informazioni personali.
In caso di incidente derivante dall’utilizzo dell’autobus il passeggero ha diritto, al ricorrere delle condizioni previste dalle norme nazionali e dal Regolamento (UE) n.181/2011, al risarcimento del danno subito per lesioni personali o per il decesso, nonché per il danneggiamento dell’eventuale bagaglio. Non è previsto alcun risarcimento od indennizzo automatico. Il passeggero – nell’ambito della normativa sopra richiamata ed entro i limiti ivi previsti – avrà diritto al risarcimento dei soli danni che risultino provati.
A seguito d’incidente derivante dall’utilizzo di autobus, il vettore presta un'assistenza ragionevole e proporzionata per le esigenze pratiche immediate del passeggero a seguito dell’incidente stesso. Tale assistenza comprende, ove necessario, sistemazione, cibo, indumenti, trasporto e l’agevolazione della prima assistenza. L’assistenza prestata non costituisce riconoscimento di responsabilità.